fbpx

Come prevenire le vene varicose con l’alimentazione

3 Minuti Lettura

Le vene varicose affliggono circa il 40% della popolazione adulta che vive in Europa. Si tratta di un fenomeno che aggredisce sempre più persone, soprattutto con l’incedere dell’età. Nel dettaglio parliamo di una malattia che direttamente connessa con la circolazione sanguigna, tuttavia in questo focus, però, potrai vedere da vicino come prevenire le vene varicose con l’alimentazione.

Le cause delle vene varicose

Le vene superficiali della pelle appaiono visibilmente più dilatate perché il sangue circola con difficoltà. La causa è nel cedimento delle pareti che allarga i vasi e li allunga. Ciò determina l’ostruzione della circolazione verso il basso del sangue che finisce per addensarsi nei vasi.

Visibilmente la gamba mostra nella parte inferiore lunghe strisce blu. Se non si interviene con una cura, queste ultime assumeranno una forma molto simile a dei nodi di corda. Chi può essere soggetto a questa patologia? Non c’è distinzione di sesso, sia gli uomini sia le donne sono a rischio. Ma incidono anche l’età e ovviamente il comportamento alimentare. Proprio per questo è importante prevenire le vene varicose con una corretta dieta. E nel prossimo paragrafo, vedrai nel dettaglio come.

cause-delle-vene-varicose
il dettaglio delle vene varicose

Quale alimentazione adottare per prevenire le vene varicose

La battaglia si vince a tavola. Per questo ti consiglio di privilegiare nella tua dieta un’alimentazione ricca di frutta e verdura. In questo modo otterrai due piccioni con una fava: da un lato controllerai il peso, dall’altro preserverai l’integrità dei vasi, grazie alla loro azione antiossidante.

Al tempo stesso questa dieta dovrebbe integrare cibi che contengono vitamina E come:

  • cereali integrali
  • germi di grano
  • tuorlo d’uovo

Anche la vitamina A è importante, pertanto è opportuno aggiungere:

  • carni bianche
  • latticini non stagionati
  • fegato

E senza dimenticare la vitamina C, quindi:

  • arance
  • limoni
  • mandarini
  • kiwi
  • ribes
  • ananas
  • more
  • pomodori
Cibi che contengono vitamina A? Hai l’imbarazzo della scelta

Per quanto riguarda il pesce, una dieta equilibrata anti-vene varicose deve basarsi su:

  • pesce grasso (salmone, tonno, sgombri, sardine)
  • oli vegetali crudi (oli di noci, extravergine di oliva, olio di colza, di soia, di semi di girasole)
  • frutta secca

E ovviamente bere acqua.

Cosa NON bisogna mangiare per prevenire le vene varicose

Qualche rinuncia a tavola è richiesta. Nulla di eccessivo, ma è bene evitare questi alimenti:

  • spezie intense
  • condimenti con acidi grassi saturi, in particolare il burro, gli insaccati, frutti di mare, carni rosse
  • i dolci commerciali, quelli confezionati e prodotti su scala industriale
  • zucchero bianco
  • alcool
  • aringhe, pesce affumicato e acciughe che favoriscono la ritenzione idrica

Inoltre è bene integrare queste rinunce con un corretto comportamento alimentare: vale a dire che non devi esagerare con pasti troppo abbondanti, meglio mangiare 5 volte con due pasti importanti accompagnati da 3 spuntini leggeri, infine è buona regola tenere sempre sotto controllo il peso/forma, perché i chili di troppo facilitano il ristagno e la stasi del sangue.

Ecco, questi dolci non sono il massimo se vuoi evitare le vene varicose

Se sei interessato/a a prevenire il problema delle vene varicose, puoi contattarmi cliccando sul bottone qui sotto

Altro da esplorare:

ballo di san vito cosa è
Neuropsicologia
Dott.ssa Bigozzi Francesca

Cos’è il ballo di San Vito?

CONDIVIDI Il ballo di San Vito è un disturbo che ha catalizzato l’attenzione sia di medici sia di antropologi. Il nome scientifico è Corea di