fbpx
2 Minuti Lettura

Il delirium è una delle sindromi più complesse e più comuni. Colpisce tante persone e il fatto che sia reversibile o che i suoi effetti siano spesso temporanei, non deve assolutamente indurti a sottovalutarla. Pertanto in questo articolo ti illustrerò sia le cause sia i rimedi per affrontarlo.

Cos’è il delirium?

Il delirium, o stato confusionale acuto, è una sindrome che comporta uno stato di confusione mentale provvisorio. Solitamente è accompagnata a un disorientamento spaziale e si associa ad un importante disorientamento spaziale e temporale con scarsa attenzione, ridotta capacità di spostarla su altri campi della comunicazione e pensiero disorganizzato. In sostanza tra gli effetti principali del delirium ci sono:

  • Disturbi della coscienza: scarsa consapevolezza dell’ ambiente circostante in cui ci si trova.
  • Alterazioni dello stato cognitivo, che consiste nella difficoltà a risolvere problemi, peggioramento sensibile della memoria e alterazioni delle percezioni con comparsa delle allucinazioni.
  • Insorgenza in ore o giorni: cioè può verificarsi in determinate ore e giorni con la tendenza all’aumento dell’intensità del fenomeno.
  • Deficit del comportamento: chi ne è vittima manifesta sintomi di iperattività sia di ipoattività che possono condurre a disturbi del sonno e perdita del ritmo circadiano.
  • Il pensiero è spesso lento e farraginoso, mentre il contenuto può essere decisamente complesso.
alterazioni percettive delirium
un effetto delle alterazioni percettive

Altre caratteristiche del Delirium

Altre caratteristiche cliniche riguardano la labilità emotiva. Ad ogni modo il delirium non è considerato in sè una malattia, ma una sindrome, cioè come un insieme di sintomi più o meno diversi tra loro. Solitamente l’esplosione di questi p connesso a una malattia inerente alla sintomatologia di tipo psichiatrico che è anche la cosa più evidente e pertanto può diventare fuorviante.

Tra le cause del delirium non vanno affatto esclusi gli effetti collaterali di un farmaco somministrato durante una fase critica della malattia, oppure la manifestazione di problemi mentali inediti, oppure un cocktail micidiale di entrambi i fattori.

delirium astinenza alcool
Anche l’astinenza da alcool può provocare il delirium

Chi è a rischio delirium? E quali sono i rimedi?

Come ho già detto nell’introduzione, il delirium è una sindrome piuttosto comune: secondo una recente stima, 10-20% degli adulti ospedalizzati hanno manifestato o manifestano sporadicamente i sintomi di questa sindrome. La percentuale, però, tende a salire notevolmente quando l’età media si alza: infatti circa il 30%-40% del caso dei pazienti ospedalizzati anziani presenta sintomi del delirium.

Dal momento che gli effetti e le cause possono essere molto varie, una cura unica non c’è. Molto infatti dipende dall’eziologia. Al di là, delle terapie farmacologiche, per i casi dovuti all’astinenza di droghe e alcool è sempre opportuno ricorrere anche a sedute di terapia cognitiva.

Altro da esplorare:

ballo di san vito cosa è
Neuropsicologia
Dott.ssa Bigozzi Francesca

Cos’è il ballo di San Vito?

CONDIVIDI Il ballo di San Vito è un disturbo che ha catalizzato l’attenzione sia di medici sia di antropologi. Il nome scientifico è Corea di